Una vera pornoromantica

Il “Sonetto del Cazzo” che potete leggere nel suo blog, meriterebbe un controsonetto, al quale penserò. Nel frattempo, posso solo che citare questo magnifico pezzo letterario, relativo, ovviamente, alla sfera porno della pornoromantica, ma che certo denota un bel po’ di sano amore per il membro maschile, e… per la sua esplosione di gioia.

Oh cazzo dell’ossimoro il signore
tu dolce e duro assieme sai parlare
ad ogni mio sospiro con ardore.

Uccello di metafora il giullare
tu fai spiccare il volo dell’amore
a me se il canto tuo so liberare.

Tu sì che fai godere questa bocca
che più che mai desidera affondare
fin dove la tua punta non mi tocca
laddove è un po’ rischioso stuzzicare.

Ma tu sei in questo istante il sol pisello
che merita l’ingoio più perfetto,
peccato per la tosse sul più bello!
Oh cazzo, avresti mica un fazzoletto?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...